Pubblicato il Decreto CER sulle comunità energetiche rinnovabili e l’autoconsumo diffuso 

Pubblicato dal MASE in data 24/01/2024, il Decreto CER vuole stimolare lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) e dell’autoconsumo diffuso.

Cos’è una CER?

Una Comunità Energetica Rinnovabile (CER) è una comunità che aggrega produttori da fonti rinnovabili e consumatori di energia.

Chi può partecipare?

Possono partecipare cittadini, piccole e medie imprese, enti territoriali, autorità locali, cooperative, enti di ricerca…

In una CER, l’energia elettrica prodotta con impianti da energia rinnovabile può esser condivisa tra:

  • produttori di energia
  • consumatori di energia

Chi è un auto consumatore individuale a distanza

Un cliente finale (privato o impresa) che produce e consuma energia elettrica rinnovabile per il proprio consumo utilizzando la rete di distribuzione può costituire un auto-consumatore individuale “a distanza” se sono presenti almeno due punti di connessione di cui uno che alimenti líutenza di consumo intestata al cliente finale e un altro a cui è collegato un impianto di produzione.

Come avviene la condivisone dell’energia?

La condivisione dell’energia è una condivisione di tipo virtuale che avviene grazie all’impiego della rete nazionale di distribuzione di energia elettrica.

Come si calcola l’energia auto consumata?

L’energia elettrica auto consumata dalla CER è la quantità di energia virtualmente condivisa, in ciascuna ora, tra i produttori e i consumatori membri della CER. È determinata dal GSE, senza nessun onere per i membri della CER, sulla base delle misure trasmesse dai distributori.

Quali sono gli incentivi?

Sono previsti due tipi di incentivi:

  1. Una tariffa incentivante sull’energia prodotta e auto consumata definito dal GSE per un periodo di 20 anni. La tariffa è compresa tra 60 e 120 €/MWh.
  2. Un corrispettivo di valorizzazione per líenergia auto consumata, definito dall’ARERA che vale circa 8 €/Mwh.

Inoltre, tutta l’energia elettrica rinnovabile prodotta ma non auto consumata resta nella disponibilità dei produttori ed è valorizzata a condizioni di mercato.

Vincoli geografici

I soggetti che partecipano a una CER devono sottostare a un vincolo geografico in quanto tutti i punti di connessione alla rete elettrica nazionale (POD) devono essere sottesi alla stessa cabina elettrica primaria. Il GSE mette a disposizione una mappa interattiva all’indirizzo
https://www.gse.it/servizi-per-te/autoconsumo/mappa-interattiva-delle-cabine-primarie

Nel caso di autoconsumo a distanza l’impianto di produzione destinato all’autoconsumo deve essere localizzato entro 10 km dal POD.

Ing. Francesca Marini
Energy Efficiency & ESG Consultant 
EGE 11339 | CMVP® | Audit or ISO 50001 
francesca@studioingmarini.itwww.studioingmarini.it

Total
0
Shares
Previous Post

Nuovo numero Meccanica & Fonderia Gennaio 2024

Next Post

Sargom

Related Posts
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere