Executive Circle dell’industria della fusione: un incontro di successo

Creare uno spazio per una riflessione comune sul futuro dell’industria della pressofusione e per il networking ai massimi livelli. Questo era l’obiettivo dichiarato dell’Executive Circle, al quale NürnbergMesse, in qualità di organizzatore della fiera EUROGUSS, ha invitato i principali decisori dell’intera catena del valore a Königstein, nella regione del Taunus, il 4 e 5 ottobre. Quasi 60 menti di spicco del mondo degli affari e della scienza hanno accettato l’invito e discusso appassionatamente su come raggiungere un futuro migliore. Alla fine dell’evento, qualcosa era palpabile: uno spirito di ottimismo.

“Erano quasi 50 anni che non vivevamo una tale fase di stagnazione nel nostro settore” ha riassunto Johannes Messer. Dalla fine del 2018, il settore non ha registrato alcuna crescita. “Dobbiamo lottare per la nostra causa. Ma abbiamo la rete più forte d’Europa, dobbiamo usarla per la trasformazione”, ha spiegato il comprovato esperto e consulente del settore.     

Piattaforma per lo scambio personale

L’Executive Circle nasce per organizzare uno scambio su una visione comune per il futuro e una possibile cooperazione tra aziende. Christopher Boss, direttore esecutivo di EUROGUSS, pensava da tempo a un format corrispondente: “Anche le aziende fieristiche si trovano in una fase di trasformazione. Gli strumenti digitali sono una cosa. Ma soprattutto in tempi di crisi, c’è bisogno di scambi personali e partnership ancora maggiori. In qualità di fornitore di servizi per i nostri clienti nel settore della fusione, volevamo offrire la piattaforma giusta per questo”, ha spiegato all’inizio dell’evento.

Harry Gatterer, amministratore delegato dello Zukunftsinstitut Wien/Frankfurt, a cui NürnbergMesse aveva commissionato il supporto scientifico per il format, ha delineato nel suo keynote importanti megatrend che stanno muovendo il mondo e ha gettato le basi per le successive discussioni tra i partecipanti. Raphael Shklarek, Methods & Analytics Lead dello Zukunftsinstitut, ha concretizzato il compito che gli imprenditori e i leader aziendali dovrebbero porsi in questa giornata: “Oggi pensiamo insieme, cerchiamo di riconoscere i modelli e creare un’immagine di gruppo”.

Total
0
Shares
Previous Post

Diesse Presse

Next Post

Il 2023, che anno per il welfare aziendale!

Related Posts
Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere